top of page
  • Immagine del redattoreVacances à Moriani

I greci lo chiamavano Καλλίστη (Kallisté "la più bella")


La Corsica è un'isola del Mediterraneo e una regione francese, tuttavia avente uno status speciale (ufficialmente "collettività territoriale della Corsica"), composta da due dipartimenti: Corsica del Sud (2A) e Alta Corsica (2B).

È soprannominata Isola della Bellezza. I greci lo chiamavano Kallisté (in greco antico Καλλίστη: "il più bello").

La Corsica è la terra di tutti i contrasti. Con quasi 300.000 abitanti, 1000 km di costa e una superficie di 8722 km², e 182 chilometri da Nord a Sud, è una delle isole più grandi del Mediterraneo dopo Sicilia e Sardegna. Situato a circa 200 km dal sud-est della Costa Azzurra, ad ovest della Toscana e a nord della Sardegna, si distingue per un clima mediterraneo mite e temperato.

Isola boscosa e montuosa, un ambiente verde che cade nel mare.

Sebbene molte specie endemiche siano scomparse, durante la preistoria o poco dopo, rispetto alla terraferma e alle isole bretoni, la Corsica gode di un ambiente relativamente preservato, sia a terra che sulla costa e in mare. L'isola ospita un parco marino internazionale, riserve naturali (Scandola, Finocchiarola, Biguglia, Cerbicale, Bouches de Bonifacio e Tre Padule de Suartone) e il Parco Naturale Regionale della Corsica, e aree comunitarie per gli uccelli.



Quest'isola è una piccola roccia bilanciata in un universo tagliato in due. In alto, il passato e i suoi ricordi (vendetta, macchia mediterranea), in basso, il mare. Gli dei del Mediterraneo avrebbero potuto stabilirsi lì come resort.


La Corsica è anche la culla di una comunità a lungo martoriata dalla storia. Un popolo che ha sofferto per gli invasori e l'isolamento.


Dura e tragica, segreta e selvaggia, la Corsica non sarà mai solo un'altra regione sulla mappa della Francia. Niente di razionale qui: né il sollievo né il clima, né le passioni né le case, né i corsi. Le spiagge sono ovviamente paradisiache, le calette segrete e le montagne ripide, aspre. Quest'isola è un misto di rockery e voluttà, austerità e profumi di isola lontana.

Aggrappate alle montagne, isolate nella macchia mediterranea, le case in pietra e ardesia custodiscono segreti di famiglia e ricordi di vendetta. La macchia mediterranea: è la Corsica profonda! Quella dei maiali selvatici e delle mucche in libertà, fontane ai lati delle strade, lunghi inverni dove, dopo l'estate, si producono farina di coppa, figatellu e castagne. Corbezzoli, lentischi, mirti, lavanda e tante altre prelibatezze popolano questo mondo difficile da penetrare.



È difficile trovare le parole per dire perché amiamo la Corsica...

Tutto ciò di cui siamo sicuri è che il suo soprannome di isola della Bellezza, non è sopravvalutato e che tutti coloro che hanno avuto il piacere di visitarla tornano abbagliati, con un solo desiderio: tornare il prima possibile!


113 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page